Terrazzamenti di San Donato in Bellaria

PERMACULTURA

La sostenibilità come scelta di vita

Sedendo sugli scalini dietro casa, abbiamo tutto ciò di cui abbiamo bisogno per vivere una vita. Siamo circondati da sole, vento, altre persone, edifici, pietre, mare, uccelli e piante. Cooperare con tutte queste cose porta armonia, competere contro di loro porta disastri e caos.

Bill Mollison

PROGETTI

Nell'estate 2018, dopo aver frequentato il Permaculture Design Course (PDC), abbiamo avviato un Centro Sperimentale di Permacultura qui a San Donato in Bellaria, sulle verdi colline di Chianni, in provincia di Pisa. Si tratta di un nuovo progetto il cui obiettivo è raggiungere l'autosostenibilità e la resilienza nonchè promuovere le tecniche di agricoltura naturale. A tal scopo stiamo collaborando con con Università e centri di ricerca per svolgere ricerche sul campo e per poi condividere i risultati di tali ricerche attraverso corsi e incontri specifici.

I VIGNETI

A partire dal 2018 abbiamo iniziato a impiantare nuovi vigneti sui terrazzamenti con muretti a secco. La vigna qui rappresenta la eredità di questo territorio unito spiritualmente ad un territorio affine: Lamole nel Chianti Classico, dove, come a Bellaria, sono state preservate le antiche terrazze con muretti a secco e dove il Sangiovese, il nobile vitigno toscano, trova un’interpretazione di eccellenza, di eleganza e complessità senza pari. A Lamole abbiamo effettuato una selezione massale di vigne centenarie che sono state poi re-impiantate sulle terrazze di sciste policromatica (o scaglia toscana) di San Donato in Bellaria.

Il sistema di allevamento prescelto è quello ad alberello, e il sesto d'impianto segue il concetto agroforestale ovvero inserendo anche altre specie produttive (come alberi da frutto), essenze selvatiche autoctone ed erbe aromatiche per costruire un sistema simbiotico. Nella vigna non è mai stato effettuato nessun tipo di trattamento chimico e nessuna lavorazione del suolo. In via sperimentale si studia invece l’utilizzo di microrganismi utili e altre tecniche totalmente sostenibili e naturali.

Vigne ad alberello e muretti a secco
Mandala Garden

IL MANDALA GARDEN

Un orto-giardino creato con la tecnica degli strati "lasagna" e piantumato con varietà antiche di piante edibili stagionali e perenni, all'interno del quale non si utilizza nessun prodotto chimico di sintesi né fertilizzante chimico. L'obiettivo finale dell'orto-giardino è fornire autosufficienza alimentare vegetale me enl rispetto della biodiversità e della naturalità.  

IL GIARDINO SINTROPICO

Si tratta di una riforestazione produttiva impiantata nel 2018 a seguito del disboscamento di pini marittimi operato dalla Regione Toscana e resasi necessaria a causa della infestazione del parassita Matsucoccus Feytaudi.
Qui sono state impiantate una combinazione di oltre 100 specie arboree, alberi da frutto, arbusti, frutti di bosco e ortive, scelti e piantati, secondo i principi della Agroforestazione Successionale e della Permacultura.
Tutte le specie vengono coltivate senza alcun uso di trattamenti chimici e senza lavorazione del suolo. Si praticano solo trattamenti a base di microrganismi e pacciamatura organica con materiale proveniente dallo stesso sito.

Giardino sintropico
Compost toilet

LA COMPOST TOILET

Nell'estate 2021 abbiamo realizzato una compost toilet con materiali locali, incluso l'argilla ottenuta dalle sciste policromatiche. La Compost Toilet è un dispositivo idoneo a raccogliere e trasformare le feci umane in compost utilizzabile come concime organico, attraverso una digestione aerobica. Il materiale organico viene decomposto fino ai suoi costituenti minerali. Il processo è reso possibile dai batteri aerobici che grazie all'ossigeno dell'aria ossidano i composti organici rilasciando anidride carbonica ed acqua.